A piedi nudi: la semplicità di un solo bacio non è mai stata cosi potente.

Pensate ad un ragazzo bello come il sole, con un sorriso che farebbe impazzire qualsiasi ragazza che gli passa vicino ad un metro di distanza.

Pensate poi che questo ragazzo è solo e triste e soffre molto.

Nei guai fino al collo e con delle persone a cui deve dare dei soldi che lo minacciano ogni giorno.

Il vizio del bere, del gioco e delle belle donne.

Nei suoi occhi però non c’è cattiveria, i suoi occhi sono buoni e sofferenti.

Conduce una brutta vita soltanto perché si sente solo e non ha altre possibilità ma non prova nessun piacere nel condurre una vita diseredata.

Pensate ad una bella ragazza, ingenua, chiusa in un ospedale psichiatrico per sbaglio, solo perché durante tutta la sua vita ha vissuto segregata in casa dalla madre pazza.

Il ragazzo, Jay, non riesce a frequentare una “brava ragazza” perché lo ritengono tutte un rifiuto della società e quindi lo emarginano a priori, senza manco conoscerlo o accettare un suo invito quando lui chiede di voler uscire con loro.

La ragazza, Daisy, non ha mai fatto nulla in vita sua, non è mai uscita di casa, non è mai andata a scuola e la madre le ha sempre detto che non avrebbe mai avuto un ragazzo.

Ma quando gli sguardi di Jay e Daisy si incrociano per la prima volta, anche se loro non lo sanno ancora, in realtà è l’inizio di un grande amore, uno di quegli amori unici che durano per tutta la vita.

Quell’amore che non ti permette di respirare o di vivere se non ti trovi accanto alla persona amata.

Nasce tutto per caso ed è una storia molto dolce, dove lui si prende cura di lei e le insegna a vivere e a fare tutto quello che non ha mai fatto.

Mentre lei che sembra all’apparenza una ragazza totalmente ignorante, si rivela invece molto intelligente, astuta e bellissima con il potere di spazzare via tutto quello che c’è di brutto in lui.

Purificano le loro anime a vicenda, la dolcezza delle scene è immensa e la semplicità di un solo bacio non è mai stata cosi potente.

L’amore c’è ma non si vede, a volte non te ne accorgi e molto spesso non puoi spiegarlo.

 

 

Random Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*